ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

 

For the English version Click Here.

 

Ciao a tutti,

oggi vi parlerò del meraviglioso mondo della giraffa Sophie che è ormai diventata un vero e proprio tormentone per mamme e bambini.

Negli Stati uniti è una moda partita da Hollywood e diventata così, oggetto che ha stuzzicato la curiosità di tutti.

Si tratta principalmente di un giocattolo creato in Francia nel 1961 dall` azienda Delacoste, per i bambini che stanno mettendo i primi dentini.

Quindi per tutti quei bambini che hanno il bisogno estremo di mordicchiare un gioco, morbido, dall’odore vanigliato, sembrerebbe che Sophie la Giraffa sia una delle compagnie più irresistibili del momento.

Dal 2008 la giraffa entra ufficialmente accessibile su Amazon!

Con un successo enorme in tutti gli Stati Uniti a tal punto da venderla in più di 500 mila esemplari.

Nonostante nel 2011 sia stata bloccata la vendita del giocattolo in Germania, a causa di una petizione portata avanti dalla società dei consumatori Oko-test, in cui sosteneva che il giocattolo
conteneva una percentuale troppo alta di sostanze nitrosabili (percentuale considerata cancerogena), il giocattolo ha comunque continuato a ottenere percentuali di vendita ottimali.

Sophie la giraffa è ormai venduta in quasi tutti i negozi di articoli per prima infanzia a un prezzo base all’incirca di 20 euro.

La si può trovare in varie taglie, piccola e grande, si possono trovare libri sul suo meraviglioso mondo e infine cosmetici, come crema lenitiva,shampoo, balsamo e bagno schiuma.

Insomma, per concludere un vero e proprio tormentone.

Ma voi cosa ne pensate?

Secondo voi è davvero così speciale come dicono?

Il vostro bambino possiede uno degli oggetti di Sophie la giraffa?

Non dimenticate di farmi sapere cosa ne pensate, sono veramente molto curiosa!

Bacio da KiKa.

For the English version Click Here.

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Pages: 1 2