ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

For the English version Click Here.

Ciao a tutti,

Che dire, non ho molte scuse per questo lunghissimo periodo di assenza, ma prometto che vi racconterò per filo e per segno che cosa è successo…

Allora sono sparita perché tra un po’,  o meglio a fine mese finisco la prima parte della mia certificazione per diventare un insegnante di asilo Montessori e ovviamente quest’ ultimo periodo sono stata super occupata con la scuola a fare “esami”, compiti e a cercarmi uno stage.

Finalmente dopo circa due mesi di email e appuntamenti con scuole in torno a Redmond, credo di averne finalmente trovato uno.

Ma non voglio darvi ulteriori dettagli, quando inizierò saprete tutto!!!

Sofia ha avuto vari infortuni in palestra, schiena, ginocchia ora piede insomma diciamo che non è proprio al top,  in più uno dei suoi allenatori preferiti è dovuto andare via per motivi ancora non del tutto chiari, quindi sicuramente il tutto non ha aiutato!

Il mio papà ospitante e la mia mamma ospitante stanno viaggiando molto per lavoro, Cina, Giappone, Vegas, Germania e Italia.

Pensate che questo weekend la mia “mamma ospitante” conoscerà la mia super bellissima Family!

Che emozione!!!!!!!!

Insomma due mesi parecchio pieni e super occupati.

Ma in questi due mesi la mia attenzione è caduta soprattutto su un evento divertente e  importante che coinvolge i bambini di tutto il mondo.

Red Nose Day!!!

Il Red Nose Day è una campagna dedicata a raccogliere fondi per i bambini e i giovani che vivono in povertà semplicemente divertendosi e facendo ridere la gente. Il giorno inaugurale del Red Nose è stato tenuto negli Stati Uniti il 21 maggio 2015. Persone di tutto il paese si sono riunite per divertirsi e raccogliere fondi. Gli eventi del giorno sono trasmessi in televisione come uno speciale di intrattenimento di tre ore su NBC, con i comici preferiti, musicisti, cantanti e le star di Hollywood.

Ma facciamo qualche passo indietro:

Il Red Nose Day nasce con il nome “Comic Relief” un’associazione britannica operativa, fondata nel 1985 dallo sceneggiatore Richard Curtis e dal comico Lenny Henry in risposta alla carestia in Etiopia. Il punto forte dell’appello di Comic Relief è il Red Nose Day, un telethon biennale tenuto a marzo, alternandosi al progetto di sorella Sport Relief.

Comic Relief è un importante evento biennale della cultura popolare britannica uno dei due eventi teletonici di più alto profilo tenuti nel Regno Unito, l’altro si chiama “Children in Need”, e viene tenuto ogni anno nel mese di novembre.

Comic Relief è stato lanciato in diretta su Noel Edmonds ‘Late, la prima colazione in mostra sulla BBC1, il giorno di Natale 1985 da un campo profughi in Sudan. L’idea di Comic Relief è venuta al lavoratore di beneficenza Jane Tewson, che lo ha stabilito il Comic Relief un progetto di Charity Projects, una associazione registrata in Inghilterra e in Scozia.

Il 4 aprile 1986 è stato organizzato a Shaftesbury Theatre di Londra, con comici alternativi e pop star (tra cui Rowan Atkinson, Billy Connolly, Stephen Fry, Lenny Henry, Kate Bush e Cliff Richard). Una registrazione audio è stata rilasciata su WEA che comprendeva una performance dal vivo del singolo “Living Doll” di Cliff Richard e dei Giovani Onorevoli.

L’8 febbraio 1988, Lenny Henry è andato in Etiopia e ha celebrato il primo giorno di naso rosso Telethon. Oltre 150 celebrità e comici hanno partecipato. L’evento ha raccolto 15 milioni di sterline inglesi e ha attirato 30 milioni di spettatori televisivi sulla BBC1. Il culmine del Comic Relief è il Red Nose Day. Ad oggi, Richard Curtis e Lenny Henry sono ancora attivi partecipanti al Telethon del naso rosso che continua a raccogliere fondi per numerose associazioni che aiutano i bambini in difficoltà e affrontano la povertà mondiale. L’associazione afferma che il suo scopo è quello di “provocare un cambiamento positivo e duraturo nella vita delle persone povere e svantaggiate, che riteniamo necessari per investire in lavori che rispondano alle necessità immediate della popolazione e affrontare le cause fondamentali della povertà e dell’ingiustizia” Uno dei principi fondamentali dietro al lavoro di Comic Relief è il “Principe della libbra d’oro”, dove ogni singola sterlina (£) viene donata a progetti di beneficenza. Tutti i costi operativi, come i salari del personale, sono coperti da sponsor aziendali o interessi guadagnati su soldi in attesa di essere distribuiti. Attualmente, i suoi principali sostenitori sono la BBC, BT, la catena di supermercati di Sainsbury e British Airways. La BBC è responsabile della straordinaria trasmissione televisiva sul Red Nose Day; BT fornisce la telefonia e Sainsbury vende merci per conto dell’associazione. Io trovo il famosissimo Naso Rosso in uno dei super mercati americani di nome Walgreen a un dollaro, decido di comprarlo perché leggo che aiuterà dei bambini e così da qui nasce la mia ricerca sul Red Nose Day!

So bene che sono tante le associazioni che si occupano di bambini in povertà, so bene che tanti pensano che quel dollaro probabilmente mai arriverà a uno di quei bambini.

Viviamo in un mondo cinico e purtroppo questo vuol dire dubitare tanto di chiunque ci chieda dei soldi per una causa.

Siamo esseri umani e come tali speciali e unici soprattutto perché commettiamo errori, ma non dobbiamo mai smettere di credere in noi.

Quindi, questo non vuole essere un post di pubblicità per un’associazione di beneficienza.

Ho scoperto questa cosa, ho fatto le mie ricerche, e l’ho trovata una storia simpatica, un gesto divertente quello di comprare un naso rosso, con un messaggio di speranza non indifferente.

Il tutto mi ha fatto pensare al mio piccolo blog e al fatto che sarebbe stato carino condividere con voi quello che io non conoscevo.

E siccome io credo negli esseri umani, ho comprato il naso rosso e mi sono anche divertita parecchio a indossarlo!!!!

Spero tanto,  lo facciate anche voi….

Comunque questo è il loro sito web date un’occhiata: RED NOSE!

Be che dire…. Scusatemi ancora tanto per la mia super assenza, ma credo di essere tornata operativa. 

Tornerò anche sui miei profili social, più forte di prima, ma che dico,  più attiva di prima….

mmm… per adesso mi godo il mio weekend…

Spero passiate un buon weekend…

E non dimenticate….AUGURI A TUTTE LE MAMME, SOPRATTUTTO LA MIA!!!!!!!

a presto, un bacio da KiKa

For the English version Click Here.

ShareShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Pages: 1 2